Flat Preloader Icon

15 settembre 2015:La storia comincia qui…
Quando Stefano e Gabriella, passeggiando per la Ciociaria alla ricerca di un lembo di terra da coltivare, acquistano i primi 3,5 ettari nel Comune di Piglio. In quella cristallina mattina di fine estate, hanno deciso che ogni tanto i sogni devono diventare realtà. Così nasce L’Avventura, produttori di felicità.
Dalla passione per il vino, tornando alle radici di Stefano nel Lazio, viene l’impegno di esaltare il vitigno autoctono laziale per eccellenza – il Cesanese – nelle sue varie espressioni insieme ad altre chicche del territorio come la Passerina IGT. Ai vigneti al Piglio si aggiungono nuovi terreni nei Comuni di La Forma e Gavignano nel 2016. Inoltre, un uliveto di circa 120 piante apre la pista alla produzione dell’olio extravergine di oliva EVO.

I PRODOTTI

Il nostro metodo di distillazione È il metodo discontinuo a bagnomaria, che è il sistema più antico di distillazione, ma che porta ad avere grappe di rara finezza. La distillazione avviene con estrema dolcezza perché il riscaldamento delle vinacce avviene tramite l’acqua, contenuta in una intercapedine della caldaia. Per esemplificare al massimo con questo processo, più rischioso ma che la Distilleria Fedrizzi ritiene indispensabile per ottenere un risultato sicuro e particolare, si ottiene la vaporizzazione delle molecole alcoliche ed aromatiche con la conseguente condensazione attraverso un processo di raffreddamento. È importante sottolineare come la mano artigiana del distillatore sia importante in questo processo soprattutto per scartare le cosiddette teste e code e mantenere il cuore della grappa.

IL TERRITORIO

La nostra fattoria si trova in Ciociaria, una regione del Lazio meridionale il cui nome deriva dalle antiche calzature tradizionali indossate dai suoi abitanti, chiamate “ciocie”.
Abbiamo un grande patrimonio storico da farti scoprire come siti archeologici, castelli medievali e chiese romaniche e la famosa. Abbazia di Montecassino, un monastero benedettino risalente al VI secolo. Lo sguardo offre una varietà di scenari che vanno dalle colline punteggiate da uliveti e vigneti alle valli incantevoli, fino alle vette delle montagne che dominano l’orizzonte.
offre una varietà di scenari che vanno dalle colline punteggiate da uliveti e vigneti alle valli incantevoli, fino alle vette delle montagne che dominano l’orizzonte.
Inoltre siamo famosi per i nostri formaggi, in particolare il pecorino, prodotto dalle pecore locali che pascolano liberamente nei pascoli collinari.

GLI ABBINAMENTI

Le nostre grappe, con la loro ricchezza di aromi e sapori, si prestano magnificamente ad essere abbinata a una vasta gamma di piatti e gusti tipici della regione in particolare i formaggi locali come il Puzzone di Moena, il Trentingrana o il Casolet della Val di Sole. Le grappe si armonizzano bene con gli aromi rubusti dello Speck trentino creando un contrasto equilibrato tra la dolcezza dell’alcol e la sapidità delle carni stagionate.
Se vieni dalle nostre parti non dimenticare di terminare un pasto di Canederli, il nostro piatto più conosciuto, con un buon bicchiere di grappa a fare da digestivo.
Al dolce finale della cena come lo Strudel di mele puoi abbinare una delle grappe dal sapore fruttato che sono ideali per ogni tipo di dolce.

LA CUCINA LOCALE

Il piatto che incarna al meglio l’anima e il sapore di questa nostra terra antica è la “pasta alla carbonara”.
La pasta si presenta tenera e al dente arricchita dal colore dorato delle uova e dalla croccantezza del guanciale.
Nella pasta i sapori si fondono armoniosamente: l’aglio e il pepe nero aggiungono una nota audace, mentre il pecorino, con la sua dolcezza salata, avvolge ogni boccone con un abbraccio caloroso. Il guanciale, tagliato sottilmente e dorato in padella, regala una nota affumicata che evoca i profumi dei camini accesi nelle serate d’inverno. Ogni boccone è un viaggio attraverso i secoli, un assaggio della storia e della tradizione di questa terra generosa. La pasta alla carbonara della Ciociaria è più di un semplice piatto: è un rituale, un’esperienza culinaria che lascia sempre un’impronta indelebile nel palato.